Home / YOU GUITAR WORLD / Liuteria Italiana – SP Guitars, Paolo Lucenò e le sue chitarre

Liuteria Italiana – SP Guitars, Paolo Lucenò e le sue chitarre

Il nostro lavoro di personalizzatori e customizzatori di chitarre ci ha aperto le porte del bellissimo mondo della Liuteria italiana.

Questo mondo è fatto di persone, di artigiani sapienti, di regole ferree da seguire e di regole che vengono stravolte nel lavoro di tutti i giorni per poter ottenere strumenti unici, per uscire fuori dagli schemi classici.

La liuteria italiana sta attraversando un bel momento anche se questi tempi difficili farebbero supporre il contrario.

E’ proprio la difficoltà del momento a far venir fuori la meritocrazia che in un mondo verace come quello degli Artigiani della Musica fa da ago della bilancia tra chi resterà fuori e chi invece salirà sino in vetta grazie ai suoi meriti, grazie ai suoi strumenti.

Se domandi come sia la situazione della Liuteria italiana a Liutai sparsi per il nostro bel Paese troverai risposte molto differenti dettate dai vari vissuti e contesti personali; il nostro blog approfondisce questo tema con la sezione dedicata alla Liuteria italiana:

La prima intervista che abbiamo pubblicato è al nostro amico Alfonso Camarota e vi consigliamo di andare a leggere i suoi attenti punti di vista.

Seguiranno via via altre interviste ad altri amici e colleghi della Musica.

Se parliamo di meritocrazia, serietà e simpatia non possiamo non chiamare in causa anche un altro nostro caro amico: Paolo Lucenò.

Paolo è un bravissimo Liutaio che crea nel suo suggestivo Laboratorio in quel di Pesaro, la sua produzione è fatta di tanta sapienza, maestria ed ecletticità, i suoi strumenti spaziano tra chitarre:

  • Acustiche
  • Nylon
  • Classiche
  • Elettriche

Proprio di queste ultime parleremo oggi, sviscerando un progetto partito da poco, in cui c’è anche il nostro zampino, un progetto nato con la Passione, che è il Must di ogni impresa.

Liuteria italiana – SP Guitars di Paolo Lucenò e la collaborazione con You Guitar

Paolo ha da sempre costruito ottimi strumenti acustici, lo contraddistinguono:

  • la scelta di materiali di qualità
  • una produzione totalmente artigianale e manuale
  • l’ottima fattura di ogni sua creazione
  • il suono pieno, rotondo e caldo che dal primo accordo ci fa capire che abbiamo a che fare con una Lucenò

Tutte queste caratteristiche le ritroviamo nel progetto SP Guitars, un progetto fatto di due modelli base che danno poi libero spazio di personalizzazione e customizzazione da parte ed insieme ai vari committenti.

La fase 1, la Genesi del marchio è stata scandita da un lungo tempo di gestazione:

  • disegni e ritocchi, disegni e nuovi ritocchi, nuovi disegni e così via …
  • lunghe disamine sul sound da voler ottenere dalle due linee di strumenti
  • la scelta dei materiali, i legni, l’elettronica
  • l’aspetto estetico degli strumenti e l’immagine da voler proporre

Tutti questi punti sono stati accomunati da un minimo comune denominatore: cosa cerca in uno strumento, anzi nello Strumento il Chitarrista che si affaccia al mondo SP Guitars.

In tutto il periodo di disamina di questi argomenti ed anche poi è stato fondamentale il supporto del grande chitarrista Riccardo Bertozzini a cui va tutta la gratitudine e la stima del Marchio SP Guitars.

SP Guitars Daphne Model: la liuteria italiana con chiari riferimenti agli U.S.A. … ma non troppo …

Il Modello Daphne di SP Guitars si propone come la sapiente unione del gusto e dell’estetica del Made in Italy con vari riferimenti base che strizzano l’occhio agli States.

Daphne è una chitarra dal concept semplice, dalla forma del body unica, con uno shape comodo e linee ricercate che tuttavia non cadono mai in un mero esercizio di stile.

La semplicità, il richiamo a storici e moderni marchi U.S.A. ma con un design tutto italiano fanno di Daphne uno strumento accattivante e subito riconoscibile.

Di seguito le caratteristiche:

  • Corpo: Solid Body in Mogano
  • Manico: Mogano
  • Tastiera: 22 tasti in Ebano
  • Radius: compound 10″ – 12″
  • Neck Pick up: Zed TvS1 neck
  • Middle Pick up: Zed TvS1 middle
  • Bridge Pick up: Seymour Duncan JB Bridge
  • Colore: Aspen White – Transparent Blue over Mahogany

Le mille combinazioni di colore possibili proposte dal marchio SP Guitars tramite il laboratorio YOU GUITAR hanno la seguente composizione: colore in copertura per il front del Body con lo Shape abbinato con colore trasparente o speciale.

Questo punto estetico è l’impronta visibile del modello Daphne, un punto cardine dal quale sviluppare il suo carattere.

Daphne e la sua voce: il Made in … Italy

Il retro del Body e il manico sono verniciati con finitura trasparente lucida per esaltare le bellissime essenze scelte personalmente da Paolo dopo un’attenta selezione.

Gli accessori copri molle e la cover dell’elettronica riprendono il colore dello Shape nel Front, in questo caso il bellissimo Transparent Blue, nulla è lasciato al caso.

Anche il nome “Daphne” è un chiaro riferimento ad un colore scelto dal caro vecchio Leo per la produzione Fender; in realtà Leo lo scelse dai cataloghi colore del mercato automobilistico dell’epoca, anche qui troviamo quindi riferimenti al mondo U.S.A. che si mescolano all’Italia, agli studi classici, al latino ed al greco. Se approfondissimo infatti scopriremmo che Daphne (o meglio Dafne) era una bellissima ninfa dei miti greci.

Il modello Daphne ha una configurazione HSS con i due single coil di stampo Fender ed un sound un po’ più moderno, mentre al ponte troviamo il JB di casa Seymour Duncan che non ha bisogno di presentazioni.

Il ponte a 6 viti, il selettore a 5 posizioni ed il controllo a 2 toni concludono l’equipaggiamento dello strumento, comodissime anche le cover calamitate nel retro del body.

Ora dovremmo argomentare il suono di Daphne e per noi parlare del suono è sempre riduttivo, possiamo sicuramente dire che Daphne nasce per generi quali il Blues e il Rock ma questa frase dice tutto e niente.

Il mood di questo strumento sicuramente richiama il primo Rock anni ’60 e ’70, e non è uno strumento estremo ma sicuramente molto versatile.

Preferiamo comunque farvi ascoltare la sua voce in questo video nel quale la chitarra è direttamente attaccata all’ampli, senza passare per pedalini, effetti, ecc. , ci sembrava il modo migliore di presentarvi Daphne e la sua Voce.

SP Guitars: Daphne Model e … … Neptune Model!

In attesa di presentarvi l’altra faccia della medaglia, ovvero il modello che affianca Daphne nella produzione SP Guitars, vi salutiamo a vi rimandiamo all’articolo di riferimento in cui parleremo di Neptune!

Qui invece il link al sito del nostro caro amico Paolo Lucenò, andate a curiosare, rimarrete piacevolmente sorpresi: https://lucenoguitars.com/

Alla prossima!

Contattaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *